Cambia la skin:
Elenco percorsi Elenco attività per categoria Elenco prodotti per categoria
Dettaglio attività Merinda Spose Atelier

Merinda Spose Atelier

Via Fogliano, SNC - Vetralla - VT - 01019
Mappa interattiva

Tel: 0761.483126 - Richiedi informazioni

Visita il sito: www.merindaspose.it

Approfondimenti

Visualizza prodotti
Articoli scritti
Eventi presentati

Descrizione dell'azienda

Atelier Merinda Spose si trova a Vetralla in provincia di Viterbo e realizza abiti da sposa abiti da Cerimonia donna e accessori quali scarpe, veli, lingerie e altri piccoli vezzi.

Atelier Merinda Spose veste la sposa moderna, classica e giovane con tessuti preziosi e raffinati che uniti alla personalizzazione di straordinaria natura, curata dal proprio staff di "Haute Couture", rendono gli abiti creazioni uniche ed inimitabili, per il giorno più bello della tua vita: il matrimonio

Ogni abito di Atelier Merinda Spose è un pezzo di vita e la sua scelta è uno dei momenti più importanti del matrimonio;
un compito tutt'altro che semplice perchè racchiude in se un alto valore simbolico, un mondo di emozioni, sentimenti, fantasia.. e realtà.

Scegli Atelier Merinda Spose ti seguirà sin dai primi momenti, aiutandoti nella scelta e nella personalizzazione di un abito su misura studiato appositamente per te e complementare con la vostra personalità.

Atelier Merinda Spose distribuisce ed interpreta sartorialmente le più importanti case di Moda Sposa per la sposa.

PER LA SPOSA:

PRONOVIAS COLLECTIONS, IT'S MY PARTY, LE SETE DI PASTORE, ETHNE, MUSANI, COLETTE PRET A COUTURE, BAGATELLE

Novità via RSS

Abito che punta tutto sulla schiena: in tendenza anche nel 2023

Care sposine, indossare un abito che punta tutto sulla schiena è una scelta grintosa e glamour:

pelle nuda, ricami floreali all over, punti luce e paillettes:

il retro dell'abito da sposa diventa protagonista,

dando una marcia in più a qualunque outfit per il giorno delle nozze.

Scopri le nostre proposte di abiti con schiena effetto wow:

Contattaci per un appuntamento in Atelier

 
Intimo da sposa: cosa indossare la prima notte di nozze

Il giorno delle nozze ad avere molta importanza per ottenere una perfetta silhouette e uno stile impeccabile non è solo l’abito, ma anche l’intimo al di sotto di esso. La lingerie da indossare sotto l’abito da sposa può essere la tua migliore alleata o la tua peggior rivale!

Non sbagliare la scelta è fondamentale per assicurarti un look perfetto, sia sexy che comodo.

Praticamente invisibile sotto al tuo abito, ti valorizzerà rendendoti perfetta per il tuo Sì. È per questo che devi scegliere con cura l’intimo da sposa.

Un Bridal look assolutamente impeccabile passa, infatti, anche dalla lingerie sposa.

Intimo da sposa, tra comodità e sensualità

L’intimo da sposa deve adattarsi perfettamente al tuo corpo e al tuo vestito, ma deve essere anche comodo, senza rinunciare alla sua innata eleganza e raffinatezza.

Il suo scopo è quello di farti sentire a tuo agio, accompagnandoti in ogni fase del tuo giorno più importante, dalla prima prova fino a quando indosserai l’abito da sposa e, perché no, quando lo toglierai.

È arrivato quindi il momento di darti tutti i suggerimenti necessari per trovare la lingerie perfetta per il tuo fisico e per il tuo gusto estetico, quella che ti faccia sentire bella anche sotto l’abito da sposa!

Come scegliere l’intimo da sposa?

Prima di scegliere l’intimo da sposa adatto a te è necessario stabilire alcuni parametri che condurranno verso la scelta più corretta. In primo luogo conta la comodità, per sentirti a tuo agio durante l’intera giornata e in secondo luogo la personalità, che deve essere mantenuta anche per i dettagli non visibili come l’intimo. Il tutto deve però anche essere arricchito da un pizzico di sensualità: il giusto equilibrio tra rispetto della fisicità, stile e personalità, comodità, eleganza e sensualità renderà la scelta della lingerie un punto di forza dell’outfit.

Individua la lingerie giusta osservando bene questi 5 aspetti:

1. L’abito da sposa

Ogni vestito e ogni scollatura richiedono un intimo da sposa ben preciso perché abbia una vestibilità perfetta.

2. Colore

Abbina il colore dell’intimo a quello dell’abito. La lingerie si deve fondere perfettamente al vestito.

3. Taglia

Non è un aspetto così scontato, in quanto si deve evitare di scegliere l’intimo da sposa troppo stretto o troppo largo. I risultati potrebbero essere due: la formazione di inestetismi sui fianchi e sul punto vita e una scollatura che non aderisce perfettamente al busto.

4. Tessuto

Opta sempre per tessuti di alta qualità come il pizzo chantilly, o naturali come la seta. Cerca di evitare i tessuti sintetici come il poliestere: potrebbero causare irritazione durante il giorno delle nozze.

5. Budget

Quando calcoli il tuo budget per il matrimonio, inserisci anche l’intimo sposa per capire quale quota puoi destinargli. Nonostante non sia visibile, rappresenta un elemento fondamentale per la perfetta riuscita dell’outfit da sposa, quindi sceglilo con cura.

Intimo da indossare sotto l’abito da sposa: quale per il tuo?

La lingerie deve sparire sotto al vestito da sposa per esaltare la tua silhouette alla perfezione, motivo per cui non dovrà lasciare segni visibili sotto al vestito.

Se hai scelto un abito da sposa a sirena, il rischio di rovinare il risultato è molto alto: bisogna rispettare la raffinatezza di questa mise con una lingerie che non comprometta l’estetica finale. Una possibile soluzione è l’intimo per sposa senza spalline, come fasce imbottite o reggiseni a balconcino con spalline removibili, elementi utili per enfatizzare la bellezza di un abito, soprattutto se presenta una stupenda scollatura sulla schiena. Questo tipo di reggiseni potrà essere abbinato a mutande prive di cuciture, realizzate con taglio laser, ideali anche sotto gli abiti più trasparenti o molto aderenti. Il colore della lingerie per un abito da sposa a sirena può essere color carne o avere tonalità che si avvicinano al nude; al contrario, è meglio evitare intimo bianco, colore che, se non perfettamente identico all’abito, può risultare molto visibile e rovinare l’equilibrio cromatico dell’abito. Evitare il bianco è una buona pratica anche se si indossano abiti a modello sottoveste o ricchi di trasparenze.

Intimo per abito da sposa con schiena scoperta

Approfondendo il tema dell’intimo per un abito da sposa con schiena scoperta, vista la crescente richiesta di questa tipologia di vestito, richiede biancheria invisibile, come le coppe adesive: questa tipologia di reggiseno non deve essere allacciata sul retro e non ha il tipico ferretto, risultando così perfettamente aderente alla pelle. Le coppette adesive, come suggerisce il nome stesso, si attaccano al seno e vi aderiscono perfettamente, resistendo durante l’intero arco della giornata. In alternativa, si può chiedere alle sarte di cucire delle coppette all’interno dell’abito da sposa. Esse, oltre a donare un aspetto perfetto, possono essere arricchite da molteplici strati, così da ottenere un effetto push-up.

Lingerie per abito da sposa a sirena

Se per le nozze hai scelto un abito da sposa aderente, è necessario che l’intimo sia il più semplice possibile: è bene evitare pizzi e merletti, in quanto tali ricami rischiano di essere troppo visibili al di sotto dell’abito e dal momento che potrebbero provocare la comparsa di piccoli bozzetti sull’abito. L’intimo da indossare, quindi, dovrà essere come una seconda pelle: la sceltà migliore è acquistare un body o una sottoveste effetto shaping, cioè modellante. Infine, puoi optare per slip a taglio laser e reggiseno senza ferretto.

Reggiseno per scollatura a cuore

Se il tuo vestito da sposa ha una scollatura a cuore o dritta, con o senza bretelle, avrai bisogno di un reggiseno con bralette removibili e imbottitura nella parte più bassa ed esterna della coppa, ottenendo così un effetto push-up perfetto. Per chi invece volesse evitarlo, si può scegliere un reggiseno a fascia.

Per scollo all’americana

La scollatura all’americana si caratterizza per l’allacciatura dietro al collo e la schiena completamente scoperta. L’intimo più indicato, in questo caso, è un reggiseno con il giro torace molto basso o autoreggente, per evitare che sia visibile.

Intimo per abiti con scollatura profonda

Se il tuo abito da sposa ha una scollatura profonda a forma di V sul décolleté puoi scegliere il modello plunge, un reggiseno che ha uno scollo anch’esso molto profondo e che può essere usato con o senza spalline. Anche in questo caso, come alternativa, puoi usare le coppette adesive o, ancora, puoi utilizzare il nastro adesivo intimo in tessuto nude, cioè dello stesso colore della tua pelle.

Intimo da sposa contenitivo e modellante: l’amico delle Curvy

Se sei una sposa Curvy puoi optare per un intimo contenitivo modellante: si tratta di lingerie che contiene e modella le forme con un effetto snellente immediato. Questa tipologia di intimo serve a dare maggiore armonia alle tue forme, sia sotto un abito da sposa a sirena che sotto i modelli più ampi e principeschi.

Un errore da non fare è scegliere l’intimo da sposa contenitivo di taglia più piccola rispetto alla propria: così facendo non si ottiene un effetto snellente, bensì l’esatto contrario. Per valorizzare le forme senza costringerle, invece, si può optare per un body snellente o per uno slip contenitivo a vita molto alta, elementi perfetti per accompagnare abiti realizzati in seta o in altri tessuti leggeri che lasciano intravedere ciò che sta sotto. I body e le sottovesti modellanti rappresentano l’alternativa più chic ed elegante per chi è alla ricerca di intimo sposa taglie forti.

Body sposa

Il body, che sia con o senza spalline, è il tipo di lingerie più gettonato perché, nei suoi infiniti modelli, si adatta ad ogni vestito e ad ogni bodyshape, cioè ad ogni corpo. Il body è una scelta sensuale e comoda, ma per le spose che di comodità non vogliono sentir parlare si può optare per un corsetto da sposa, il quale farà scivolare il corpino dell’abito senza creare grinze. Una tipologia di body molto amata è quella in pizzo: eleganti, raffinati, seducenti e anche rimodellanti, i body in pizzo sono la lingerie da sposa più bella e sensuale che si possa scegliere.

Guaine contenitive e Reggiseni per taglie comode

Lo slip a vita alta e una guaina fino a metà coscia o al ginocchio donano un effetto perfettamente sagomato su pancia e cosce. Infine, anche il reggiseno da sposa può modellare il décolleté con fasce laterali più ampie e coppe strutturate.

Quale colore scegliere per l’intimo da sposa?

L’intimo da sposa è solitamente bianco, ma sempre più spesso si opta per colori quali avorio, cipria e nude.

Il colore dell’intimo si sceglie in base a quello dell’abito da sposa: mentre il nude riprende le tonalità della tua pelle e si adatta a qualsiasi tipologia di abito da sposa, invece il cipria e l’avorio vanno utilizzati solo se lo stesso abito contiene tali pigmenti. Medesima regola vale per l’intimo bianco, che deve avere la stessa tonalità del tessuto dell’abito: attenzione, infatti, allo sgradevole effetto contrasto.

Spesso gli slip per future sposine sono arricchiti da un piccolo fiocchetto blu: la tradizione, infatti, vuole che la sposa indossi qualcosa di blu il giorno delle nozze, sia esso sulle mutandine o sulla giarrettiera.

Giarrettiera e calze da sposa.

Nel corredo di biancheria intima della sposa, la giarrettiera è quella che desta maggiore curiosità. Molte spose si chiedono “Perché si porta la giarrettiera da sposa?”.

Anticamente, la giarrettiera simboleggiava la purezza della ragazza che convolava a nozze, rappresentando così la sua castità. Da questa tradizione è nato il rito ancora oggi in voga: lo sposo, durante la prima notte di nozze, toglie la giarrettiera a sua moglie e, insieme al resto della biancheria intima, la consegna alla famiglia della sposa per verificarne la precedente verginità e dimostrare che il matrimonio è stato consumato. Ecco perché, oggi, la giarrettiera viene sfilata e lanciata dallo sposo durante il ricevimento: l’uomo che la prende al volo, sarà il prossimo fortunato a sposarsi, gesto equivalente al lancio del bouquet per le donne.

Seguendo le tradizioni, la giarrettiera non va mai acquistata dalla sposa ma le deve essere regalata da una cara amica e, se possibile, su di essa deve essere cucito un fiocchetto blu o un nastro blu. La giarrettiera va indossata sulla gamba destra, poco sopra il ginocchio ed esattamente a metà della coscia, così da non scivolare rischiando di perderla o di inciampare.

Per quanto riguarda le calze, invece, il Galateo richiede che esse vengano indossate sia in estate che in inverno, in quanto segno di sobrietà ed eleganza. Più o meno coprenti, le calze da sposa sono solitamente bianche, perlate, avorio o nude, con effetto seconda pelle. La scelta può ricadere su collant o autoreggenti.

Intimo per la prima notte di nozze

L’intimo per la prima notte di nozze lascia da parte il Galateo e la tradizione, non richiede tonalità specifiche e apre le porte alla sensualità.

Se il colore non è un problema e si può spaziare seguendo i propri gusti, il modello è sicuramente ridotto, sexy e trasparente: le scelte delle spose ricadono sempre di più su babydoll, body e corsetti con reggicalze.

Prezzi dell’intimo da sposa: facciamo due calcoli

I prezzi dell’intimo da sposa variano in base alla tipologia, al brand e al tipo di filati in cui vengono realizzati.

L’intimo da sposa può essere acquistato in negozi specializzati in intimo, sleepwear e nightwear, ma se si vuole una lingerie di qualità è bene rivolgersi agli atelier di abiti da sposa, che offrono una vasta gamma di completi di lingerie in finiture e tessuti pregiati.

 
Pantaloni per abito da sposa: quale scegliere

Non tutte le sposano sognano uno stile principesco per il grande giorno. Sempre più sposine rock e moderne scelgono l’abito da sposa con pantalone, adatto a ragazze e donne grintose e pronte ad andare controcorrente. I pantaloni non sono ideali solo per una cerimonia civile o per le seconde nozze, ma anche per stupire tutti gli invitati, evitando il cliché del classico abito da sposa principesco o a sirena.

La sposa, infatti, deve scegliere l’abito per le nozze seguendo i propri gusti estetici e funzionali: è lei che deve sentirsi a suo agio durante il matrimonio, e se la tradizione non fa per lei è bene non seguirla.

Da un lato, le stesse spose che scelgono di sposarsi in pantaloni non hanno nel loro immaginario tutti i modelli possibili, come invece avviene per gli abiti tradizionali, quindi una guida diventa fondamentale per scegliere il modello che valorizzi davvero la sposa.

Dall’altro, il pantalone dà delle aderenze e dei movimenti peculiari, per i quali l’attività tipicamente sartoriale di analisi del corpo, delle forme, ma anche del carattere e delle esigenze di ogni singola sposa diventa cruciale.

In pratica, in caso di scelta di un abito da sposa pantalone, è importante accompagnare la sposa nella scelta del modello più adatto e anche del tessuto migliore, per il suo corpo e per il suo modello di abito ideale.

Ci sono diverse ragioni per cui le spose scelgono di sposarsi in pantaloni:

  • praticità: molte donne si sentono a disagio con gonne e abiti lunghi; un modello di abito da sposa tradizionale può rappresentare un elemento di disagio per chi non ama la pomposità, lo stile principesco o le aderenze di una sirena.
  • stile personale: molte sono le donne che indossano quotidianamente i pantaloni, ed è bene mantenere quest’abitudine anche il giorno delle nozze, se la sposa lo desidera
  • simbolo di empowerment: molte donne non si riconoscono nella simbologia tradizionale dell’abito da sposa e lo vogliono dimostrare attraverso il loro abito unico e controcorrente.
  • stile anti-convenzionale: non tutte le spose vogliono seguire la tradizione.

Le spose in pantaloni possono essere grintose ed elegantissime al contempo, caratteristica rivendicata con orgoglio dalle giovanissime generazioni, che sempre di più scelgono abiti non tradizionali che mantengono, però, grazia e femminilità. Infatti, gli abiti da sposa a pantalone hanno abbattuto anche lo stereotipo dell’età: non vengono scelti, come in passato, solo da spose over 35. Al contrario, gli abiti pantalone sono amati anche dalle spose giovanissime.

Gli stilisti di abiti da sposa si sono sbizzarriti sempre di più nel realizzare abiti con pantaloni, per esaudire i desideri di tutte le future mogli. Vediamo quindi una lista di tipologie di abiti da sposa con pantalone.

  • Abito da sposa pantaloni palazzo

In primis, notiamo gli intramontabili panta palazzo, un modello dalla gamba lunga e svasata al fondo, spesso reso asciutto nella parte alta da pince o piccole pieghe. Tale modello ha raggiunto la massima notorietà negli anni Settanta con la moda hippie, ed è tornato nei trend odierni con connotazione completamente diversa: sempre più elegante e chic, il pantalone palazzo è lo stile perfetto per una sposa. La scelta di indossare un abito da sposa pantaloni palazzo spesso genera forti dubbi: c’è chi ritiene che sia indicato solo alle donne altissime e dal fisico slanciato, dimenticando che con qualche modifica chiunque può indossarlo a regola d’arte. Tali pantaloni, infatti, si adattano perfettamente anche agli abiti da sposa per taglie forti, in quanto contribuisce a camuffare i fianchi e a mettere in risalto il punto vita. La lunghezza, ovviamente, può essere modificata seguendo le misure della sposa, in quanto le esperte sarte di un atelier possono eseguire quasi qualsiasi tipologia di variazione su un abito da sposa.

  • Abito da sposa tailleur pantalone

Tra gli abiti da sposa pantaloni non possiamo non menzionare il tailleur, considerato baluardo ed emblema dell’emancipazione femminile, simbolo di donne forti e coraggiose che con fierezza non temevano di condurre una brillante carriera. Fu, infatti, nella seconda metà degli anni Sessanta che il celebre stilista Yves Saint Lauren decise di rivisitare le impeccabili giacche del guardaroba maschile adattandole a una silhouette del tutto femminile. La pulizia delle linee e gli impeccabili tagli di queste mise permettono alla futura sposa che le indosserà di giocare con dettagli esclusivi e accessori simbolici della propria personalità. Chi sogna un matrimonio in stile classico e sofisticato, ad esempio, non potrà resistere alla tentazione di adornare un preciso blazer sartoriale con applicazioni di gemme preziose e paillettes, indispensabili per rifinire con un tocco glam anche gli outfit più rigorosi, mentre chi preferisce un evento e un look minimal si troverà benissimo indossando un tailleur dalle linee pulite e completamente bianco.

  • Abiti da sposa tuta pantalone: le jumpsuit

La jumpsuit è la soluzione più moderna. Perfetto per valorizzare un punto vita sottile e mettere in risalto il décolleté, questi abiti da sposa a pantalone vengono anche consigliati alle bride-to-be che desiderano minimizzare alcune piccole imperfezioni del proprio corpo, in quanto le linee morbide accarezzano la figura senza costrizioni. Le jumpsuit possono essere presentate con pantalone dal taglio a sigaretta, con uno a palazzo o a zampa di elefante, ma il vero ruolo di punta lo giocano i corpetti: aderenti e ornati da ricami o impreziositi da pizzi che velano la scollatura denoteranno il tocco femminile di ogni look.

  • Abiti da sposa dual dress con pantalone

Ti stai domandando se siano meglio gli abiti da sposa con giacca e pantaloni o quelli con la gonna? Non è necessario scegliere: sempre più spose optano infatti per il dual dress, l'alternativa più di tendenza per donne all'avanguardia e al passo con i tempi. Questo ricercato modello di abito nuziale prevede una gonna, spesso ampia e molto voluminosa, da allacciare sopra una jumpsuit o un completo con pantalone. In questo modo la sposa potrà decidere se presentarsi alla sua cerimonia in versione principesca e liberarsi poi dei pomposi strati di tulle e organza per muoversi più liberamente durante il ricevimento. Quando si decide di indossare un dual dress meglio preferire un pantalone dalla linea asciutta o dal taglio a sigaretta e non eccessivamente lungo: con la presenza degli imponenti tessuti della gonna, infatti, un modello largo creerebbe ulteriore volume, determinando un effetto finale poco armonioso.

 
Il fiocco nell?abito e negli accessori della sposa

Il fiocco è uno tra i dettagli più romantici per una sposa, e dona un tocco di dolcezza anche agli outfit più rock. Il fiocco può essere maxi o ridotto al minimo e può essere collocato non solo sull’abito da sposa o sulla schiena dell’abito, ma anche su scarpe, cerchietti e altri accessori.

Il fiocco è perfetto ovunque: sul retro, sulla vita, all’altezza del collo e persino sul fianco. Nel 2022 il trend dei fiocchi per le spose è tornato in voga, e continuerà ad esserlo anche nel 2023.

Esso è un elemento sia tradizionale che versatile, capace di stupire con la sua modernità che però mantiene l’allure bon ton che per DNA lo contraddistingue.

I fiocchi sono da sempre uno dei decori preferiti dalle donne, e ancora oggi aggiungono un tocco di grazia ad abiti, accessori e acconciature.

Le più recenti collezioni bridal li hanno riscoperti, rendendoli uno dei trend più gettonati tra le decorazioni degli outfit da sposa per la prossima stagione. Voluminosi o discreti, romantici o stilizzati, i fiocchi costituiscono un elemento magico e ricco di sfaccettature.

Ecco come i designer hanno reinventato gli abiti da sposa con fiocchi 2023:

  • fiocco grande e strutturato;
  • decorativo nelle maniche;
  • morbido, per enfatizzare un punto strategico.

Vediamo i differenti utilizzi del fiocco e i punti in cui posizionarlo per valorizzare l’intero outfit:

  • fiocco sulla schiena dell’abito: il posto migliore per rendere omaggio al fiocco è la parte dietro dell’abito da sposa, ben visibile soprattutto durante il momento delle nozze in chiesa o in comune, quando tutti gli invitati sono seduti alle spalle. Proprio per questo motivo, gli stilisti di tutti i tempi si sono sbizzarriti nel creare fantasiose decorazioni a base di fiocchi sulla parte posteriore degli abiti nuziali. Il fiocco è diventato ormai protagonista nel mondo della moda haute couture e continua a conquistare con il suo fascino romantico e molto femminile, regalando alle spose dei total look inimmaginabili. Per un effetto wow si possono scegliere abiti in mikado con fiocco addirittura doppio, per un look più stravagante e particolarmente adatto a chi ama la modernità e stare al passo con le ultime tendenze. L’abito da sposa con fiocco dietro porta nel matrimonio un’ondata di freschezza e originalità. Essendo un elemento fondamentale se si ha in mente un look aggraziato e chic, esso si abbina a qualsiasi texture, sposandosi perfettamente anche con un vestito taglio principessa. Se la tua scelta ricade su un maxi fiocco o su un grazioso fiocchetto, potrai far diventare il tuo look extra, unico e sofisticato, scegliendo di aggiungere anche ornamenti floreali e brillantini preziosi. Lo scollo a cuore è perfetto per una silhouette a clessidra, accompagnato da un modello a principessa con fiocco sul retro. Questa scelta risalta qualsiasi tipo di forma, che sia curvy o slanciata, e sicuramente riesce a strappare uno sguardo di stupore a tutti i presenti. La scelta, in questo caso, dipende dallo stile personale della sposa e dal contesto generale delle nozze. I maxi fiocchi sono un must per gli abiti da sposa, una scelta di grande impatto scenico, e si può optare anche per un fiocco strutturato. Ciò che conta è scegliere un fiocco proporzionato al proprio fisico o seguire il gusto estetico. Una valida opzione per ottenere volume e puntare tutto sul decoro è scegliere un abito da sposa con un fiocco destrutturato, moderno ed estremamente chic.
  • fiocchi sulle maniche: sempre più spesso vediamo spose con abiti arricchiti da fiocchi sulle maniche. Spesso utilizzati come unico ed impattante elemento decorativo, il fiocco sulla manica riesce a rendere particolari anche i look più essenziali, offrendogli un tocco sbarazzino. Molte spose evitano di scegliere abiti da sposa con le maniche perché troppo bon ton o vecchio stile, ma il fiocco è in grado di eliminare quella sensazione andando a enfatizzare la spalla con giochi di nastri. I fiocchi non li troviamo solo inseriti sulle maniche come elementi decorativi, ma anche sugli abiti da sposa con maniche removibili, che rappresentano un altro grande trend di stagione.
  • fiocco morbido sul davanti: un dettaglio “strategico”, raffinato e ricco di sorprese, che dona sempre un tocco di eleganza alle spose di qualunque epoca e luogo. Nelle ultime collezioni bridal troviamo sempre più spesso creazioni di abiti da sposa con fiocco sul davanti, adatti a chi si proietta in un'immagine candida e molto chic, a differenza dell’abito da sposa con fiocco dietro, che risulta molto più principesco. Spesso ti tratta di un fiocco discreto, che dà un tocco di classe al tuo abito, magari avvolto in una stoffa voluminosa come il tulle, o brillante e luminosa come la seta. Se invece desideri solo arricchire il tuo outfit, ti basterà aggiungere attorno al collo un tessuto molto leggero come lo chiffon e legarlo in un fiocco, in modo da non esagerare ma da conferire comunque importanza alla scollatura del tuo abito, soprattutto se off-shoulder. L’abito da sposa con fiocco davanti, in alcuni capi, viene aggiunto come un accessorio: circonda la vita delicatamente con una texture in raso, che rende l’outfit attillato e morbido, dando così importanza alle curve sensuali dei fianchi. Per le spose non totalmente convinte del fiocco e che vogliono rendere tale elemento removibile, si può optare per una delicata cintura in tessuto con un fiocchetto da posizionare sul davanti, potendo così scegliere di toglierlo in qualsiasi momento delle nozze. Inserire un fiocco sul punto vita o come accessorio sul colletto è una scelta strategica e mai banale che rende il look da sposa ancora più speciale.

Cerchietti

Cerchietti da sposa con fiocco in tulle: nuove tendenze per la sposa moderna.

Se l’effetto fascia ti ha conquistata e stai pensando di non indossare il velo, perché non stupire tutti con un accessorio voluminoso e decisamente alla moda? Tra i cerchietti sposa per capelli corti, il modello con il fiocco si contraddistingue per raffinatezza e originalità, e sostituisce con un twist moderno e romantico il classico velo, per un look minimal e ricercato di grande tendenza.

Tra le varie tipologie di cerchietto con fiocco che potresti scegliere puoi trovare:

  • Cerchietto con fiocco sulla parte superiore: questo tipo di cerchietto ha un fiocco di tessuto o di pizzo applicato sulla parte superiore, creando un effetto glamour e sofisticato.
  • Cerchietto con fiocco laterale: questo tipo di cerchietto ha un fiocco di tessuto o di pizzo applicato lateralmente, creando un effetto romantico e delicato.
  • Cerchietto con fiocco sulla parte posteriore: questo tipo di cerchietto ha un fiocco di tessuto o di pizzo applicato sulla parte posteriore, creando un effetto romantico.
  • Cerchietto con fiocco sulla parte anteriore: questo tipo di cerchietto ha un fiocco di tessuto o di pizzo applicato sulla parte anteriore, creando un effetto elegante e sofisticato.

Esistono poi anche altri tipi di cerchietti con fiocchi, come il cerchietto con fiocco sulla base, che possono essere utilizzati per aggiungere un tocco di stile e personalità al look della sposa.

Scarpe

Anche per le scarpe, come per i cerchietti, esistono diverse opzioni con fiocco tra cui scegliere in base al tipo di stile e in base alla scelta dell’abito. Vediamo alcuni modelli:

  • Scarpe con fiocco sulla punta: queste scarpe hanno un fiocco di tessuto o di pizzo applicato sulla punta, aggiungendo un tocco di eleganza e romanticismo al look della sposa.
  • Scarpe con fiocco sulla caviglia: queste scarpe hanno un fiocco di tessuto o di pizzo applicato sulla caviglia, creando un effetto glamour e sofisticato.
  • Scarpe con fiocco sulla retro: queste scarpe hanno un fiocco di tessuto o di pizzo applicato sulla schiena, creando un effetto romantico.
  • Scarpe con fiocco sulla tomaia: queste scarpe hanno un fiocco di tessuto o di pizzo applicato sulla tomaia, creando un effetto glamour e sofisticato.

Inoltre, esistono anche altre opzioni di scarpe da sposa con dettagli floreali o in pizzo, che possono essere utilizzate per aggiungere un tocco di stile e personalità al look della sposa.

Infine, se l’idea di aggiungere un fioco nel tuo giorno speciale ti stuzzica ma non sai ancora quale scegliere, ecco altri spunti che potresti prendere in considerazione:

  • Piume con fiocco: queste piume sono ornate con un fiocco di tessuto o di pizzo, e possono essere utilizzate come alternativa al velo o come aggiunta al look della sposa, creando un effetto glamour e sofisticato.
  • Borsa con fiocco: una borsa con fiocco può essere utilizzata per aggiungere un tocco di eleganza al look della sposa e può essere realizzata in tessuti pregiati come la seta o il pizzo.
  • Orecchini con fiocco: gli orecchini con fiocco possono essere realizzati in diversi materiali, come il vetro o la perla, e possono essere utilizzati per aggiungere un tocco di eleganza al look della sposa.
  • Cintura con fiocco: una cintura con fiocco può essere utilizzata per evidenziare la vita della sposa e può essere realizzata in tessuti pregiati come la seta o il pizzo.
  • Braccialetto con fiocco: un braccialetto con fiocco può essere utilizzato per aggiungere un tocco di eleganza al look della sposa e può essere realizzato in diversi materiali, come il metallo, il vetro o la perla.

Se ancora non sei convinta, prendi in considerazione di indossare un cappello con fiocco o un fazzoletto con fiocco, accessori che possono essere utilizzati per aggiungere un tocco di stile e personalità al look della sposa.

 
Le tipologie del bouquet da sposa

Le tipologie del bouquet da sposa

Il bouquet è un elemento importante dell'abbigliamento di una sposa, che può contribuire a completare il suo look e a creare l'atmosfera desiderata per il matrimonio. Ci sono diversi stili di bouquet da sposa tra cui scegliere, a seconda delle preferenze personali e dello stile del matrimonio. Il bouquet è l’elemento che accompagna la sposa in ogni momento delle nozze: tutte le sposine lo stringono dall’emozione dopo aver pronunciato il fatidico “Sì, lo voglio”. Inoltre, rappresenta spesso l’unica nota colorata dell’outfit, per cui è importante scegliere gli elementi giusti per farlo realizzare al meglio.

Bouquet: come sceglierlo

Alcune opzioni per il bouquet da sposa includono:

  • Bouquet classico: un bouquet classico è solitamente composto da fiori come rose, margherite e girasoli. Questo tipo di bouquet è perfetto per un matrimonio tradizionale e formale.

  • Bouquet di fiori di campo: un bouquet di fiori di campo è perfetto per un matrimonio rustico o informale. Si può scegliere di includere fiori come margherite, papaveri e lavanda per creare un look romantico e naturale.

  • Bouquet di orchidee: le orchidee sono una scelta elegante per il bouquet da sposa. Si possono scegliere orchidee di diversi colori, come il bianco, il viola o il rosa, a seconda delle preferenze personali.

  • Bouquet di peonie: le peonie sono una scelta popolare per il bouquet da sposa, sia per il loro aspetto elegante che per il loro profumo dolce. Si possono scegliere peonie di diversi colori, come il rosa, il bianco o il rosso e si possono abbinare ai girasoli.

Indipendentemente dallo stile, è importante scegliere fiori freschi e di alta qualità per il bouquet da sposa. Si consiglia di fare una prova con il fioraio prima del matrimonio per assicurarsi che il bouquet sia perfetto per il grande giorno.

Negli ultimi anni però, la tradizione del bouquet da sposa si sta modificando: sono sempre più le novità in fatto di elementi decorativi per il mazzo di fiori del grande giorno, al fine di rendere i bouquet più particolari. Ad esempio, il bouquet da sposa con perline può essere un'opzione elegante e originale. Le perline possono aggiungere un tocco di lusso e di glamour al bouquet, rendendolo perfetto per un matrimonio formale o di sera.

Ci sono diverse opzioni per il bouquet da sposa con perline, a seconda delle preferenze personali della sposa e dello stile del matrimonio:

  • Bouquet di fiori con perline: si può scegliere di aggiungere perline a un bouquet di fiori freschi per creare un look elegante e lussuoso. Si può optare per perline di diverse dimensioni e colori, a seconda delle preferenze personali. Un bouquet di rose rosse o bianche con perline è una scelta perfetta per una sposa romantica e audace.

  • Bouquet di perline: un bouquet di perline può essere un'opzione elegante per il bouquet da sposa. Si può scegliere di creare un bouquet con perline di diversi colori e dimensioni, o di optare per un bouquet monocromatico.

  • Bouquet di fiori artificiali con perline: per un bouquet che duri per sempre, si può scegliere di creare un bouquet di fiori artificiali stabilizzati con perline. Si può optare per fiori di diverse tonalità e dimensioni e aggiungere perline per un tocco di lusso.

Indipendentemente dallo stile scelto, è importante assicurarsi che le perline siano ben fissate al bouquet in modo da evitare che cadano durante la cerimonia o la festa. Si consiglia di fare una prova con il fioraio prima del matrimonio per assicurarsi che il bouquet sia perfetto per il grande giorno.

Il bouquet può essere anche abbinato alla stagione in cui averanno le nozze, per un matrimonio invernale si può optare per l’Eucalipto, dal profumo intendo e deciso, mentre per l’autunno un bouquet di pampas è una soluzione perfetta. Nei mesi primaverili, il fiorire della natura offre alle spose splendidi fiori di campo, mentre in estate la scelta migliore sono le peonie.

Quanto costa un bouquet da sposa

Il prezzo di un bouquet da sposa può variare in base a diversi fattori, come la grandezza, il tipo di fiori utilizzati e la complessità della composizione. In generale, i bouquet da sposa possono costare da poche decine di euro fino a diverse centinaia di euro, a seconda della qualità e della quantità dei fiori utilizzati. Tieni presente che i fiori di stagione solitamente costano meno rispetto a quelli fuori stagione, quindi potresti risparmiare scegliendo fiori che sono facilmente disponibili durante il periodo in cui si svolgerà il tuo matrimonio. Inoltre, potresti considerare l'utilizzo di fiori artificiali o di altri elementi decorativi per il bouquet, che solitamente sono più economici rispetto ai fiori freschi.

Cara sposina, ora non ti resta che scegliere il bouquet più adatto al tema delle nozze e al tuo abito.

 
Velo da sposa: come sceglierlo.

Oltre alla scelta dell’abito da sposa per il fatidico giorno del Sì, la scelta del velo da sposa è altrettanto importante.

Il velo è simbolo per eccellenza della sposa, e ha una lunga tradizione: nato nell’Antica Roma in colore rosso come simbolo di buon auspicio e diventato nel Medioevo una sorta di amuleto in lino, perle e fili d’oro, a partire dal Novecento è stato considerato un accessorio di bellezza immancabile nel look delle spose. In passato, inoltre, più le ragazze erano nobili e ricche, più lunghi e preziosi erano i veli, mentre oggi il velo è una questione di gusto e stile.

Ciascuna futura sposa può ormai scegliere uno dei tantissimi tipi disponibili in atelier, al fine di renderlo adatto a acconciatura, abito e mood della festa.

Tipologie del velo da sposa

Ci sono diverse tipologie di velo da sposa a seconda della lunghezza, dello stile e del materiale utilizzato:

Velo da Sposa Corto: questo tipo di velo arriva fino alla vita o alla cintura ed è ideale per chi desidera un look più moderno e informale.

  • Veletta: per un matrimonio in stile Anni ‘20, la veletta si può appuntare sul capo anche lateralmente. Si può scegliere se coprire solo gli occhi o l’intero volto, così da creare più suspense.
  • Velo a Petalo o a Triangolo: è una tipologia di velo corta sul davanti, tanto che arriva solo fino al mento, e lunga sul retro, dove arriva fino alle spalle. Si attacca con un pettinino sul capo e può essere composto da più strati, per creare brio e volume. Il suo stile vintage e sbarazzino ti renderanno una sposa dall’eleganza senza tempo.
  • Flyway: questa tipologia di velo non prevede la copertura del volto, ma si sviluppa sono nella parte posteriore, arrivando fino alle spalle. Esso rappresenta una soluzione pratica e stilosa.
  • Velo a Scialle: tale velo copre sia le spalle che una prima parte della schiena, e può essere impreziosito da pizzo e applicazioni luccicanti, per un look impeccabile e ricercato. Questo velo si abbina soprattutto a abiti con apertura sulla schiena.
  • Velo a Gomito: lungo dal capo ai gomiti della sposa, il velo a gomito fa sì che venga posta enfasi sul punto vita. Si adatta ad abiti con corpetto decorato, al fine di lasciar ben visibile ogni dettaglio.
  • Velo alla Vita: accessorio da sposa versatile, che si adatta a diversi stili e tipi di abito, passando da quelli ampi a quelli aderenti, dallo stile principesco a quello a sirena.
  • Velo alle Dita: come suggerisce il nome, il velo arriva sino alle mani della sposa.

Velo da Sposa Medio: questo tipo di velo arriva fino alle ginocchia ed è adatto a chi vuole un look più tradizionale ma non troppo impegnativo.

  • Velo al Ginocchio: la sua lunghezza accarezza la sposa fino a metà gamba, ed è perfetto per esaltare gli abiti da sposa corti. Questo velo è adatto alle spose meno convenzionali, che vogliono completare il look con un accessorio sbarazzino e divertente.
  • Velo Floor: il velo pavimento arriva fino a terra, senza però allungarsi con lo strascico. Tale accessorio è adatto a chi sogna di coniugare il classico velo da sposa lungo alla praticità, restando elegante ma agile nei movimenti allo stesso tempo.

Velo da Sposa Lungo: questo tipo di velo arriva fino ai piedi ed è adatto a chi vuole un look più formale e tradizionale. Il velo lungo può essere personalizzato con l’aggiunta delle proprie iniziali e quelle dello sposo, con la data delle nozze o con qualsiasi tipologia di incisione si voglia.

  • Velo a Cappella: è il modello che appare nei sogni della maggior parte delle sposine. Lungo circa 270 cm, può essere abbinato a ogni tipo di abito e viene scelto per la sua eleganza e femminilità. Anche questa tipologia di velo non ha lo strascico, quindi può essere indossato comodamente durante l’intera durata delle nozze.
  • Velo Church: è il velo più romantico e raffinato di tutti, lungo 3 metri e impreziosito da ricami e pizzi.
  • Velo Cattedrale: accessorio regale e principesco, la sua lunghezza di quasi 4 metri lo rende perfetto per i matrimoni religiosi. L’entrata in chiesa è maestosa, ma attenzione: assicurati che le damigelle siano sempre pronte a tenerlo e sistemarlo per rendere il tuo giorno speciale perfetto e senza imprevisti.
  • Velo Royal: questo velo realizza il sogno di diventare principesse per un giorno grazie alla lunghezza di 7 metri. Sceglilo se non vuoi rinunciare a un look fiabesco.
  • Velo a Madonna: accessorio caratterizzato da un’eleganza senza tempo, grazie a pregiati tessuti e ricami che lo impreziosiscono. Il velo a Madonna si appunta direttamente sulla testa e scende fino ai piedi, esaltando la bellezza naturale della sposa: è perfetto sia con abiti lavorati che semplici, in quanto il risultato che offre è sempre un effetto wow.

Il materiale più comune per i veli da sposa è la seta, ma ci sono anche altri materiali come il tulle, il raso e lo chiffon. Inoltre, i veli da sposa possono essere arricchiti con elementi decorativi come perline, cristalli e nastri.



Come indossare il velo

Il velo da sposa viene solitamente indossato sopra il velo nuziale, una specie di reticella che viene posizionata sulla testa della sposa per tenere fermo il velo.

Inoltre, il velo può essere fissato alla reticella con dei fermagli o con dei nastri, a seconda dello stile e dei gusti della sposa. È importante che il velo sia ben fissato e che non scivoli durante la cerimonia.

Acconciatura sotto il velo da sposa

Ci sono diversi modi in cui è possibile scegliere di portare i capelli sotto il velo da sposa, a seconda dello stile e del tipo di velo che si sceglie.

Alcune opzioni per l'acconciatura sotto il velo da sposa includono:

  • Treccia: una treccia può essere un'opzione elegante per l'acconciatura sotto il velo da sposa. Si può scegliere di fare una treccia laterale o di portare i capelli raccolti in una treccia dietro la nuca. Essa può essere arricchita da fiori se si vuole ottenere un look bohemien.

  • Capelli raccolti: i capelli raccolti possono essere una scelta elegante e versatile per l'acconciatura sotto il velo da sposa. Si può optare per un raccolto morbido e romantico o per uno più elegante e strutturato. Sempre più spose scelgono il raccolto maxi, capelli voluminosi per stupire e ammaliare.

  • Chignon: un chignon può essere una scelta elegante per l'acconciatura sotto il velo da sposa. Si può optare per un chignon basso e morbido o per uno più alto e strutturato. Una cosa è certa: lo chignon è adatto a ogni tipologia di viso, del quale esalta la naturalezza.

  • Capelli sciolti: per un look romantico e informale si può scegliere di portare i capelli sciolti sotto il velo da sposa. Si può optare per uno stile con onde morbide o per capelli lisci e lucenti.

Indipendentemente dallo stile che si sceglie, è importante assicurarsi che l'acconciatura sia ben fissata in modo da resistere alla cerimonia e alla festa. Si consiglia di fare una prova con l'acconciatore o il parrucchiere prima del matrimonio, per assicurarsi che l'acconciatura sia perfetta per il grande giorno.

 
Outlet abiti da sposa: perch? non ? la scelta giusta.

Entrare in atelier per scegliere il vestito da indossare durante il grande giorno è un momento molto atteso da tante donne.

Il primo dilemma per molte riguarda chiaramente la spesa: è meglio risparmiare con un abito da sposa outlet oppure spendere qualcosa in più?

Il budget a disposizione conta, ma nella scelta tra un abito da sposa economico e uno fatto su misura ci sono tante variabili da considerare: ecco una guida per voi future sposine.

Perché scegliere un abito da sposa su misura

Gli abiti da sposa su ordinazione sono forse la tipologia più comune negli atelier da sposa. Si prende appuntamento, si prova una selezione di taglie campione in negozio e si prendono le misure per realizzare il vestito, che sarà poi adattato alle esigenze specifiche di chi l’ha comprato. Oltre ad avere un modello praticamente “cucito addosso”, è possibile anche personalizzare altri dettagli, come ad esempio il colore, la regolazione di una scollatura o l’aggiunta di stoffa e decorazioni.

Il grande vantaggio di optare per un abito da sposa fatto su misura sta proprio nella possibilità di avere qualcosa di unico, pur partendo da uno standard. Ogni vestito risulta così unico, perché pensato per soddisfare le esigenze di chi lo indosserà il giorno del Sì. Sicuramente hanno un prezzo più alto rispetto agli abiti da sposa outlet, ma permettono a ogni donna di avere qualcosa di unico, che sia solo suo.

Perché scegliere un abito da sposa outlet

Non tutte le spose desiderano trascorrere ogni fine settimana disponibile visitando le boutique e poi dover aspettare molti mesi prima di avere tra le mani il loro “oggetto del desiderio”.

Nonostante ciò, per un giorno unico come quello del matrimonio è bene prestare attenzione alla scelta dell’abito, in modo da non trovarsi di fronte a inconvenienti spiacevoli. Per questo, gli Atelier rappresentano la scelta migliore per acquistare il vestito da matrimonio, in quanto le sarte e i consigli della boutique sono in grado di offrire a tutte le donne la migliore soluzione in base al fisico e alle preferenze di stile. Entrare in un outlet di abiti da sposa e vederne i prezzi può sorprendere: vestiti a un prezzo inferiore rispetto a quelli da atelier e altrettanto belli, perlomeno a una prima occhiata veloce. A ben vedere, invece, la differenza non potrebbe essere maggiore, per diverse ragioni.

Gli svantaggi non finiscono qui: ora ve ne elenchiamo alcuni.

Perché non acquistare vestiti da sposa online?

Tra gli svantaggi che si possono riscontrare vi è quello inerente all’impossibilità di provare il vestito. Bisogna tenere in considerazione che questo particolare rappresenta un rischio vero e proprio, in quanto la prova dell’abito è fondamentale per essere perfette per l’avvenimento più bello in assoluto.

Foto degli abiti da sposa online, Sono veritiere?

Le foto che si possono vedere degli abiti da sposa online non sempre sono veritiere: il più delle volte deludono le aspettative di tutte le donne che decidono di acquistare sui siti web. Ad indossare i vestiti da matrimoni sono sempre le modelle che hanno un fisico smagliante e snello, motivo per cui numerose spose rimangono scontente all’arrivo del prodotto a casa, dato che non rispecchia i requisiti mostrati in foto. Anche nel caso di modelle con fisicità più robuste, le foto vengono scattate in pose che servono a far emergere i pregi dell’abito: una volta arrivato a casa la vestibilità non sarà la stessa e qualsiasi movimento naturale del corpo mostrerà tutti i difetti del capo.

Al contrario, le sarte hanno la capacità di modellare l’abito da sposa in qualsiasi momento, tutto quello che bisogna fare è fissare l’appuntamento con l’atelier.

Modifiche e resi degli abiti da sposa

Gli e-commerce online spesso non offrono nessun tipo di garanzia, in quanto se il modello non riporta la taglia giusta, quest’ultimo non può essere modificato e migliorato in nessuna maniera. Molti non prevedono nemmeno il servizio di consulenza online. Infine bisogna sapere anche che spesso la consumatrice non ha diritto ad ottenere rimborsi o sostituzioni dell’abito da sposa. Gli abiti da sposa degli outlet sono costruiti su misure standard, senza considerare l’unicità della singola sposa. Si tratta di abiti che non si adattano mai perfettamente al corpo di una donna. Senza contare che, molto più spesso, hanno bisogno di essere modificati per poter essere indossati al meglio. Le modifiche, che possono essere anche rilevanti e vanno naturalmente a compromettere la qualità dell’abito, non sono comprese nel prezzo iniziale: ecco che da un prezzo base apparentemente basso, il costo aumenta notevolmente.

Colori e modelli dell’abito

Tra i tanti difetti dell’abito da sposa online possono sorgere quelli inerenti al colore e al modello del vestito. Nella maggior parte dei casi la qualità dell’articolo non corrisponde alle caratteristiche riportate sulla scheda prodotto, per questo è consigliato acquistare direttamente in un negozio fisico e non tramite Internet. Le luci dei set fotografici modificano la reale colorazione dell’abito, mentre per quanto riguarda le stoffe, esse sono per lo più in poliestere, un materiale che non si addice affatto a un abito da sposa ma che viene utilizzato in quanto economico.

Contraffazione

Online si può trovare di tutto: abiti usati, a noleggio, ma anche siti che vendono abiti d’alta moda a prezzi stracciati. Molti siti propongono modelli originali di noti stilisti in sconto, che spesso non sono altro che copie contraffatte di abiti firmati.

I vantaggi dell’atelier da sposa

Gli atelier vengono spesso visti come luoghi di lusso, in cui si ha addirittura timore a mettere piede. Ciò che non si considera, ormai troppo abituati a un consumo massificato da centro commerciale, è che all’interno degli atelier è possibile trovare persone esperte che sanno effettivamente capire le esigenze e trovare la soluzione migliore.

Gli abiti da sposa hanno prezzi diversi rispetto agli outlet, ma la qualità è impareggiabile e, considerando modifiche, tessuti, colori e accessori, il costo non è di molto superiore agli abiti da sposa outlet.

Per una sposa rivolgersi a un atelier significa prima di tutto affidarsi a chi saprà dare forma a sogni e desideri. Valutando opzioni e idee, ascoltando gusti e preferenze e scegliendo tessuti e ornamenti, l’atelier riesce a realizzare l’abito perfetto, costruito su misura e in base alle esigenze di ogni sposa, incluse quelle di prezzo.

In un atelier, la futura sposa può avere esattamente ciò che desidera, a un prezzo che poco si distacca da quello che dovrebbe pagare in un outlet, considerando il costo delle modifiche necessarie per riadattare l’abito e renderlo ben indossabile da chi lo acquista.

È dunque l’acquisto in atelier la scelta migliore, specie se si pensa a quanto importante sia avere l’abito giusto nel giorno del proprio matrimonio.

In Conclusione

Per abiti da sposa i prezzi degli outlet possono sembrare allettanti e vantaggiosi, ma in realtà si tratta spesso di prezzi che da un lato non comprendono gli ulteriori costi per le modifiche necessarie all’adattamento dell’abito sulla futura sposa e, dall’altro, rispecchiano la qualità inferiore del vestito.

A ben vedere, il risparmio che si può ottenere con l’acquisto di un abito da outlet è irrisorio e porta con sé il doversi accontentare di un vestito che non rappresenta pienamente il desiderio di chi andrà a indossarlo.

Insomma, a conti fatti il risparmio è davvero minimo e il risultato non è dei migliori: l’abito sarà adatto alla sposa, ma non sarà unico né creato appositamente per lei.

 
Modern Princess

L’abito da sposa con gonna ampia

La scelta dell’abito da sposa è un momento fondamentale nel percorso che porta al giorno delle nozze. L’abito, infatti, deve rispecchiare le passioni della futura sposa, il suo stile, la sua personalità e adattarsi al tema principale su cui sarà sviluppato il matrimonio. Il mood del momento in fatto di abiti bianchi è: THE SKIRT IS BIG, l’abito da sposa con gonna ampia.

Il vestito da sposa ampio è caratterizzato da un corpetto aderente che enfatizza il punto vita per aprirsi in una gonna voluminosa realizzata con molteplici strati di tessuto. Proprio per queste caratteristiche, l’abito da sposa principesco è adatto a qualsiasi fisicità.

È la stagione delle nuove collezioni, stiamo vivendo anni di rinascita e di rottura con il passato, anni in cui si ha bisogno di freschezza, di gioia e di tanto romanticismo! L’abito da sposa taglio principessa è uno dei preferiti dalle spose di tutto il mondo, è il simbolo di un sogno che si realizza, della promessa di un amore incondizionato e della speranza di un futuro da vivere insieme.

L’abito da sposa principesco è un must, un classico tornato di moda nel 2021 grazie alla stagione dei matrimoni regali, royal wedding che hanno orientato il gusto delle spose verso abiti dal sapore principesco, reinventati però da molti stilisti in chiave moderna, come gli abiti da sposa di Emilio Bengasi, Antonio Riva, Amelia Casablanca e Peter Langner.

Il sogno delle spose: le caratteristiche dell’abito da sposa principesco

L’abito da sposa in stile principesco può essere realizzato utilizzando diverse tipologie di stoffe. Oggigiorno, i tessuti ultraleggeri e le moderne tecniche di sartoria creano un volume quasi etereo e ti permettono di respirare senza costrizioni e muoverti in maniera elegante, arricchiti da moderni dettagli sul corpetto aderente.

Infatti, per i corpetti dei moderni abiti da sposa da principessa le linee sono minimal, arricchite da lavorazioni effetto origami, alle quali si possono aggiungere pizzi, perle, strass e Swarovski: i brillantini rendono l’abito da sposa principesco più luminoso, creando un effetto gioiello perfetto da sfoggiare il giorno delle nozze.

La maxi gonna è qualcosa su cui le spose amano fantasticare. Per chi si immagina con un abito principesco classico, uno dei tessuti che per antonomasia impreziosisce una gonna ampia è il pizzo, accompagnato da metri e metri di tulle, semplice o ricamato.

La moda rincorre sempre più il sogno etereo delle bambine in tutù: il tulle torna prepotentemente come trend della stagione e domina le passerelle per realizzare il desiderio delle spose di essere principesse moderne. Le balze diventano giochi di plissè che creano nuove geometrie, disegnando nello spazio una nuvola soffice; una gonna in velo non è una novità in fatto di moda per le spose, ma la sua interpretazione in chiave glam è ciò che riesce a fare la differenza. Infine, quando la sposa, per la gonna, vuole optare per un effetto più moderno, il tessuto più adatto è la seta mikado, arricchita da trame contemporanee.

Per quanto riguarda le scollature invece, l’abito da sposa in stile principessa si presta a molte di esse, infatti è uno dei vantaggi dello scegliere questo modello. Uno degli scolli più comuni è senz’altro lo scollo a cuore o, più in generale, senza spalline.

L’abito da sposa modello principessa può essere indossato in qualsiasi stagione. Semplice, con manica o senza in estate, impreziosito da uno scialle o un coprispalle per proteggersi dalle temperature più basse nelle mezze stagioni o nei periodi più freddi. Se si amano le maniche, si può optare per maniche corte, a tre quarti, o lunghe, che fanno sempre più parte delle collezioni di stilisti internazionali, come Antonio Riva, che disegna abiti da sposa romantici e ampi arricchiti da geometrie di tessuti e pizzi.

Lo strascico può essere classico e regale, per un ingresso in chiesa d’impatto, o più moderno e minimal: sono sempre di più le sposine che scelgono morbide code a sirena o midi, per scoprire completamente le gambe. Il wedding dress diventa così più versatile e trasformabile, adatto a qualsiasi tipologia di cerimonia e perfetto per occasioni diverse, superando brillantemente imprevisti e contrattempi per farti mantenere lo charm di una vera sposa in stile principessa moderna.

Vuoi sentirti una moderna Cerentola nel tuo giorno da sogno?

Scopri le collezioni di Merinda Spose, tra abiti da sposa ampi sartoriali e abiti principeschi e romantici di Antonio Riva, Pronovias, Peter Langner, Amelia Casablanca, Emiliano Bengasi e Atelier PR.

 
Gli accessori per i capelli della sposa

Giocare con gli accessori è ciò che vogliono tutte le spose quando parliamo di acconciature capelli.

Ognuna è alla ricerca continua di autenticità, bellezza e, soprattutto, unicità per il proprio giorno speciale. Vediamo quali sono i principali trend per i capelli sposa.

Il semiraccolto morbido è la pettinatura preferita dalle spose che puntano a hairstyle romantici ed eleganti. Si può scegliere una coda laterale o bassa da completare con cerchietti, anche a gioiello, velette e coroncine per un effetto vintage intramontabile.

Nel caso di un raccolto, invece, sono utilissimi i fermacoda, i fermagli o i fiocchetti.

Ma se vuoi qualcosa di davvero unico, ricava l’accessorio da un pezzo di stoffa del tuo abito da sposa in modo da richiamare lo stesso dettaglio e creare continuità.

La vera tendenza da seguire per i propri capelli è conferire loro un effetto WOW, quindi vieni in atelier per scoprire tutte le nostre proposte per le tue acconciature!

 
Sopragonna, trasforma il tuo abito da sposa

Sappiamo bene che il giorno del tuo matrimonio desideri sentirti a tuo agio per l’intero giorno e non sempre è facile. Infatti, in base all’abito da sposa scelto, molte non riescono ad essere perfettamente comode in alcune situazioni. È qui che vengono in nostro soccorso i nuovi trend moda e oggi vogliamo parlarti di un elemento che aiuterà tantissime sposine: parliamo delle stupende sopragonne!

Questo elemento molto romantico e fresco è considerato un accessorio intelligente che regala un effetto extra di volume e, addirittura, colore al proprio abito.

In morbido tulle che in lucido raso, la sopragonna aggiunge volume extra ad abiti stile sirena rendendoli principeschi per alcuni momenti della giornata, come durante la cerimonia. Durante il ricevimento, poi, può essere staccata per tornare ad avere la libertà di ballare in maniera disinvolta e camminare tra i tavoli degli ospiti.

Vieni a scoprire le nostre proposte in atelier per donare un tocco speciale al tuo abito!

 

Elenco Percorsi:
Elenco Categorie: Abbigliamento Sposi e Cerimonie
Elenco Tag: abbigliamento abiti da sposa atelier cerimonia matrimonio sposa



© 2023 Conto-Graph S.r.l. Via dell'Industria, 68 / 70 - 01100 Viterbo (VT) - Tel: 0761/35.27.62 P.IVA 00268610565