Cambia la skin:
Elenco percorsi Elenco attività per categoria Elenco prodotti per categoria
Dettaglio attività InfoMyWeb

InfoMyWeb di Enrico Di Pietro

Strada Poggino 67 - Viterbo - VT - 01100
Mappa interattiva

Tel: 0761/352762 - Fax: 0761/251062 - Richiedi informazioni

Visita il sito: www.infomyweb.com

Approfondimenti

Visualizza prodotti
Articoli scritti
Eventi presentati

Descrizione dell'azienda

InfoMyWeb

InfoMyWeb è una web agency di Viterbo attiva in
tutta la Tuscia e la Maremma, che si rivolge ad
aziende, liberi professionisti, commercianti,
artigiani e pubblica amministrazione. InfoMyWeb
è in grado di fornirvi una strategia
personalizzata per la realizzazione di siti
web, e-commerce, blog, social marketing e molto
altro ancora. La domanda di fondo è: come
creare un sito di successo? La risposta,
secondo noi, è: come farebbe un buon sarto,
cioè prendendo le esatte misure della vostra
attività, così da confezionare un piano per il
web che si adatti perfettamente alle specifiche
esigenze della vostra azienda e che ne esalti
l’inconfondibile personalità.

Novità via RSS

E' già vacanza - Agenzia di Viaggi a Vetralla

Abbiamo fornito un supporto digitale per questa nuova agenzia di viaggi a Vetralla inaugurata in questi giorni.

Abbiamo realizzato un sito web (AgenziaViaggiVetralla.it), molto semplice per poter essere presente su Google e poter fornire informazioni sull'agenzia e sulle offerte. Abbiamo fornito assistenza per l'apertura dei profili social e a breve inizierempo una campagna di webmarketing.

 
Nuovo sito per Tuscia Flower

Tuscia Flower è nata con l'idea di organizzare a Viterbo degli eventi che ruotino al mondo dei fiori. Come, ad esempio, il TuliPark o il Roma Flower Park, Tuscia Flower organizzerà la Festa dei Tulipani come primo evento inaugurativo.

Abbiamo realizzato un sito web e seguiremo il cliente per la comunicazione online e offline, realizzando materiale cartaceo e campagne di webmarketing.

Il sito presenta l'evento e le informazioni utili che verranno aggiornate nel tempo. Semplice, veloce da navigare, anche da smartphone.

 
Nuovo sito per Vitercat

Abbiamo realizzato il nuovo sito di Vitercat, centro di assistenza specializzato in riparazioni di lavatrici, lavastoviglie, frigo e altri elettrodomestici.

Il cuore del sito gira intorno alla realizzazione di landing page specifiche per città, elettrodomestico e marchio per massimizzare le convesioni da campagne Google ADS e migliorare il posizionamento SEO.

 
Social network in Italia: contenuti vietati e limitati

Tutto ha un prezzo, ma anche la pubblicità ha le sue regole.

Ogni mezzo di comunicazione ha le proprie leggi inderogabili proprio come il mondo dei social; infatti, chi gestisce una campagna pubblicitaria su questi mezzi deve conoscere quali tipi di contenuti pubblicitari non sono consentiti e quali sono le limitazioni.

La maggior parte dei contenuti proibiti segue standard simili da una piattaforma all'altra, ma ogni società ha le proprie regole.

Vediamo nello specifico le particolarità dei più popolari social network in Italia per quanto i riguarda i contenuti vietati e limitati.

Facebook e Instagram

I contenuti pubblicitari vietati su Facebook e Instagram includono prodotti o servizi illegali, prodotti del tabacco o armi da fuoco. Sono inoltre vietate la pubblicità di apparecchiature di sorveglianza o di qualsiasi contenuto pubblicitario che includa la violazione di terze parti (nessuna pubblicità che viola copyright, marchi, privacy, pubblicità o altri diritti personali o proprietari).

Facebook e Instagram: curiosità

La società non ammette annunci che portano a una pagina di destinazione non funzionante, "Ciò include il contenuto della pagina di destinazione che interferisce con la capacità di una persona di uscire dalla pagina".

Eccone, invece, uno che fa meravigliare tutti: Facebook non consente la vendita di parti del corpo.

Per i contenuti limitati, invece, gli inserzionisti che desiderano promuovere servizi di incontri online devono ricevere l'autorizzazione dalla piattaforma prima di pubblicare annunci; lo stesso con annunci politici e servizi legati al mondo delle criptovalute.

Anche le promozioni su giochi d'azzardo, lotterie statali, farmaci OTC e farmacie online sono soggette a restrizioni.

Google e YouTube

Gli annunci con contenuto vietato includono:

•Merci contraffatte

•Prodotti o servizi pericolosi

•Annunci che consentono comportamenti disonesti

•Contenuto inappropriato

Al contrario l'elenco di contenuti pubblicitari limitati è più completo, ma rimane comunque entro i normali parametri senza elementi particolari. Le norme sugli annunci con contenuti limitati di Google includono:

•Contenuto per adulti

•alcool

•Diritti d'autore

•Gioco d'azzardo e giochi

•Assistenza sanitaria e medicinali

•Contenuto politico

•Servizi finanziari

•Marchi

LinkedIn

LinkedIn è una piattaforma di proprietà di Microsoft, ma i suoi criteri pubblicitari vietati e limitati sono separati dalle regole delineate per Microsoft e Bing. Oltre ai soliti contenuti non consentiti, l'elenco di annunci vietati di LinkedIn presenta alcune voci interessanti. Ad esempio, il sito non ammette annunci per suonerie scaricabili e attività occulte ("Sono vietati gli annunci di cartomanzia, interpretazioni dei sogni e singoli oroscopi, tranne quando l'enfasi è sul divertimento piuttosto che sull'interpretazione seria").

Inoltre, invece di adottare misure restrittive in merito agli annunci politici, LinkedIn vieta qualsiasi contenuto di annunci politici, come la sua società madre: nessuna pubblicità a favore o contro un candidato politico o promozione di proposte di voto.

Il contenuto dell'annuncio limitato di LinkedIn include quanto segue:

•alcool

•Prodotti animali

•Servizi di incontri

•Richiesta di fondi

•Dispositivi medici

•Prestiti a breve termine e servizi finanziari

Una nota a margine sulle politiche pubblicitarie di LinkedIn, la società afferma espressamente che proibisce gli annunci offensivi di buon gusto. "Questo significa che le pubblicità non devono essere, ad esempio, odiose, volgari, sessualmente suggestive o violente.

Noi conosciamo approfonditamente le regole da rispettare e ciò ci consente di avere il massimo risultato.

PER INFORMAZIONI CHIAMA IL NUMERO 345.3062369

OPPURE SCRIVI A info@Infomyweb.com

 
Nuovo sito per l'Istituto J.J. Rousseau

Il Complesso Scolastico J.J. Rousseau Scuola Paritaria di Viterbo cambia sede e si trasferisce presso il Palazzo Caprini e con l'occasione rinnova il suo sito.

Abbiamo realizzato una nuova veste grafica più moderna, facile da consultare, nuovi contenuti e tecnologia che si adatta a tutti gli schermi.

 
Perché fare offerte PPC sul tuo marchio è importante

È vero, innegabile e sacrosanto. Google dovrebbe sempre classificare il sito corretto quando si ricerca esplicitamente un marchio.

Ciò, però, non accade sempre, in particolare quando un sito aziendale è privo di un’ottimizzazione SEO di base.

Difendersi dai competitor

E questo cosa comporta? La risposta è semplice, cerco l’azienda X su Google ma approdo sul sito dell’azienda Y; di conseguenza il marchio X genera clic a potenziali competitor.

Esiste una soluzione a questa situazione? Si. Facendo delle offerte per query di ricerca sul nome del proprio prodotto o marchio con una strategia pay per click (PPC).

Ovviamente questa tipologia di ragionamento è da considerarsi utile sia per le PMI che per aziende di caratura superiore.

"Sfortunatamente il lavoro di Google è fare soldi ... E lasciare che i concorrenti facciano offerte per le tue parole chiave con marchio a volte rende necessaria l'offerta sulle tue chiavi con marchio ... Nessuna via d'uscita o alternative ..." https://twitter.com/andreapernici/status/1163399578114232320?s=20

Evitare gli sprechi di Budget

Ovviamente occorre monitorare costantemente la presenza o non degli Ads su questa tipologia di ricerche, per evitare un dispendio inutile di budget.

Bidding & CRO

Oltre ai clic incrementali altrimenti persi in altre posizioni più in basso, esiste anche un'altra motivazione valida per fare delle attività PPC e cioè la capacità di incanalare le persone verso pagine di destinazione con conversioni più elevate, ovvero far cadere le persone direttamente nella versione ottimizzata "CRO" del sito.

 
Direttiva noindex

Google sta inviando notifiche ai webmaster che hanno una direttiva noindex nel loro file robots.txt, attraverso le quali dice che queste non saranno più supportate a partire dal 1° settembre 2019.

L’immagine mostra uno dei tanti screenshot postati su Twitter e ribadisce in maniera estremamente eloquente la presa di posizione di Google.

Gli avvisi dicono: "Rimuovi il noindex dal file robots.txt. Google ha identificato che il file robots.txt del tuo sito contiene la regola non supportata noindex. Questa regola non è mai stata ufficialmente supportata da Google e dal 1° settembre 2019 smetterà di funzionare. Consulta il nostro Centro assistenza per sapere come bloccare le pagine dall'indice di Google. "

Perché dovremmo preoccuparci? Se si riceve questo avviso, la cosa più importante è assicurarsi di non utilizzare la direttiva noindex nel file robots.txt. Se la si utilizza, invece, sarà necessario implementare delle alternative a partire dal 1° settembre.

Ma nello specifico, quali sono le alternative? Google ha elencato le seguenti opzioni:

Noindex nei meta tag robot: Supportata sia in HTTP che in HTML, la direttiva noindex è il modo più efficace per rimuovere gli URL dall'indice quando è consentita la scansione.

Status Code 404 e 410 : entrambi gli status code indicano che la pagina non esiste, questo significa che Google eliminerà tali URL dall'indice una volta che sono stati sottoposti a scansione ed elaborati.

Protezione a determinate aree con password: a meno che il markup non sia usato per indicare contenuti in abbonamento, nascondendo una pagina dietro un login generalmente la rimuoverà dall'indice di Google.

Disallow nel robots.txt: i motori di ricerca possono solo indicizzare le pagine di cui sono a conoscenza, quindi bloccare la scansione della pagina spesso significa che il suo contenuto non verrà indicizzato. Sebbene il motore di ricerca possa anche indicizzare un URL basandosi sui link di altre pagine, senza vedere il contenuto stesso, miriamo a rendere tali pagine meno visibili in futuro.

Remove URL: lo strumento è un metodo rapido e semplice per rimuovere temporaneamente un URL dai risultati di ricerca di Google.

Il tuo sito sta avendo problemi su Google?

PER INFORMAZIONI CHIAMA IL NUMERO 345.3062369

OPPURE SCRIVI A info@Infomyweb.com

 
Agenzie che si spacciano per Google

Riceviamo spesso delle segnalazioni dai nostri clienti di persone che, telefonicamente o di persona, si spacciano per rappresentanti di Google. La scusa è quella di aggiornare le informazioni o le foto presenti nella mappa di Google (Google My Business) e successivamente vengono proposti dei metodi per aumentare i contatti ed i clienti.

Ovviamente si tratta di agenzie private, che nulla hanno a che fare con Google, utilizzano il marchio in maniera illecita riuscendo così ad avere maggiore attenzione e minor difesa da parte dell'interlocutore.

Lo scopo è quello di far firmare contratti di webmarketing da cui spesso non è semplice uscirne o capirne i dettagli. Per far questo si avvalgono, oltre che al classico marketing telefonico, su tutto il territorio nazionale, e anche qui a Viterbo, di agenti che spesso hanno poca conoscenza di ciò che stanno proponendo.

I nostri clienti, a cui facciamo formazione, forniamo spiegazioni e consulenza riescono a intuire la potenziale truffa senza cadere nel tranello. Purtroppo, nonostante che alcune di queste aziende siano finite anche sui mass media come "Striscia la Notizia" o "Le Iene" e molte associazioni dei consumatori si siano occupate di tale problema, molte aziende rimangono incastrate in questo meccanismo.

Ecco qualche piccolo suggerimento per non commettere errori:

- Google non chiama, per proporre servizi o richiedere denaro

- Google non invia i propri commerciali per proporre servizi

- Google non manda Email per offrire servizi di posizionamento

- Stare sulle mappe Google è gratis

Attenzione anche alle aziende che mettono in risalto il loro essere "Google Partner". Un'agenzia Partner Google non è Google, né lavora direttamente per Google. Anche noi della InfoMyWeb abbiamo ricevuto tale certificazione, la quale attesta semplicemente di aver superato alcuni esami e di aver una certa esperienza nell'uso delgi strumenti messi a disposizione da Google. Tale distintivo non da la possibilità di proporre servizi a pagamento a nome di Google.

Il nostro consiglio informarsi bene, magari leggere le recensioni, e non fidarsi del primo che capita. Il webmarketing è un'opportunità fantastica per chiunque, ma può facilmente trasformarsi in un buco nero dove perdere tanti soldi.

Hai qualche dubbio su una proposta che hai ricevuto recentemente? Hai bisognio di maggiori informazioni? Contattaci.

 
Nuovo potenziale aggiornamento di Google

Da ieri nelle chat di settore di mezzo mondo, come WebmasterWorld e Black Hat World, non si parla che del nuovo potenziale aggiornamento all’algoritmo di Google.

I dati riportati dai vari strumenti di monitoraggio delle SERP sembrano confermare che ieri potrebbe esserci stato un update.

Negli ultimi tempi a Google piace confermare gli aggiornamenti principali, quindi è presumibile pensare, dal momento che non hanno pre-annunciato nulla, che questo non lo sia.

Potrebbe, invece, essere un scossone dovuto all'aggiornamento principale di giugno o potrebbe trattarsi di un aggiornamento dell'algoritmo completamente diverso di cui Google non vuole parlare, magari qualcosa di correlato alla lotta dello spam nei risultati di ricerca.

Analizzando l’evoluzione del motore di ricerca una cosa sembra certa, il rilascio di questi update, a dispetto di qualche anno fa, è completamente cambiato.

Ormai ogni mese c'è un update; Non ha più senso pensare al “cosa faccio quando arriva un update”. L'approccio SEO deve essere strategico non più basato sulle emergenze.

Stai avendo problemi con l’ultimo update di Google?

PER INFORMAZIONI CHIAMA IL NUMERO 345.3062369

OPPURE SCRIVI A info@Infomyweb.com

 
Nuovo sito per Dal Sannita

Sabato 29 Giugno 2019 a Civitavecchia in Via Bernini 6 si festeggierà la nuova apertura del negozio "Dal Sannita". Prodotti DOP, IGP e i prodotti tipici del Sannio e locali. Per l'occasione abbiamo realizzato per il punto vendità un nuovo sito e una pagina Facebook.

 

Prodotto in evidenza

Registratore di cassa telematico e

lo scontrino digitale - Viterbo   continua...


Visualizza gli altri prodotti
Elenco Percorsi:
Elenco Categorie: Elettronica Informatica
Elenco Tag: internet web webmarketing



© 2019 Conto-Graph S.n.c. Str. Poggino, 67 - 01100 Viterbo (VT) - Tel: 0761/35.27.62 Fax: 0761/25.10.62 P.IVA 00268610565